Aperti a Vicovaro e Sambuci gli sportelli d’ascolto del centro La Sibilla

Vicovaro e Sambuci sono oggi accomunati da ragioni sociali. Presso le due località sono stati infatti istituiti due sportelli d’ascolto per donne vittime di violenza, molestie, stalking e quant’altro le cronache purtroppo ci consegnano ogni giorno.
È una dimostrazione di buona politica in tempi in cui queste strutture chiudono per mancanza di fondi. I due sportelli rientrano nel piano di decentramento del Centro Antiviolenza La Sibilla di Tivoli (gestito dall’associazione Differenza Donna), in modo che le donne degli altri Comuni del distretto della ASL RM5, in caso di bisogno, possano scegliere a quale delle tre strutture dirigersi per una prima accoglienza ed eventuale assistenza nel percorso di uscita dalla spirale della violenza.
Riportiamo i numeri telefonici ai quali rivolgersi: 0774.013163 – 342.0141671.
Quante volte abbiamo sentito dire: «nei nostri paesi queste cose non succedono» salvo poi dichiarare, allibiti, «chi l’avrebbe mai immaginato!? Una coppia così affiatata…». Non esistono isole felici, la realtà è che il fenomeno è ancora sommerso. La tradizione ci ha inculcato stereotipi, pregiudizi, luoghi comuni duri a morire. Diceva Einstein: «è più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»