Un’ennesima soddisfazione arriva nel mondo dello sport sublacense. Andrea Picconi, che ha undici anni , ha ottenuto la medaglia d’argento alla manifestazione nazionale di ginnastica artistica organizzata dalla Confsport, federazione italiana di promozione sportiva. Il giovane atleta è tesserato con l’ Antikuis, associazione   che opera a Mandela ed Anticoli Corrado il cui allenatore  e referente  è il Prof. Giancarlo Costantini, insegnante di provata esperienza e preparazione.

Andrea, il 27 Aprile, aveva già ottenuto il titolo di campione regionale assoluto  a Civitavecchia, poi il 30 Maggio, ha partecipato alle Finali Nazionali  che si sono svolte a Salerno,  come Esordiente categoria Allievi, conseguendo una prestigiosa medaglia d’argento. Le sue specialità sono: Corpo libero, Parallele, Trampolino e Volteggio. Ha gestito la gara in modo esemplare e soltanto una piccola imprecisione non gli ha permesso di arrivare all’oro. La soddisfazione è stata grande anche perché su sette partecipanti dell’Associazione  Antikuis, tre hanno raggiunto il podio.

Oltre alla ginnastica artistica, Picconi  pratica, e con buoni risultati, anche il Calcio; è infatti tesserato con la ASD Vis Subiaco  e partecipa ai campionati giovanili della  categoria 2008. Quindi si allena cinque giorni a settimana ed è sempre presente alle gare o alle partite. Tutti questi impegni, uniti a quelli scolastici, hanno comportato per lui e per i familiari dei sacrifici, ma ne è valsa la pena, perché credere ai sogni, utilizzare al meglio  le proprie  capacità ed energie, conseguire obiettivi, arricchisce e dà una visione ottimistica e positiva della vita. Complimenti Andrea!

CAROLETTA: Il nuotatore sublacense Francesco Caroletta continua a collezionare successi nelle gare regionali, si è qualificato già da molto tempo per i campionati nazionali di categoria. Nelle classifiche nazionali risulta secondo nella specialità 200 rana e sesto nei 100 rana. La sua ultima performance è stata di abbassare il suo tempo record nei 400 misti, gara vinta con il tempo di 4.26.55.

Nel prossimo Luglio parteciperà ai campionati regionali, cercando di confermare il titolo già acquisito e poi ad Agosto, al Foro Italico parteciperà alle gare nazionali, con l’obiettivo di arrivare al podio. Nell’ambiente è conosciuto e apprezzato, spesso allenatori di altre società fanno i complimenti a lui e al suo allenatore, Pierluigi Barba; altri lo invitano a tesserarsi con la propria società. Eppure Francesco, nonostante i successi, è rimasto semplice, va bene a scuola, studia il pianoforte, frequenta gl i amici e si allena tanto. Aspettiamo il meritato e prestigioso traguardo con un grande in bocca al lupo.

Una nota simpatica: il padre racconta che spesso gli chiedono in quale centro sportivo abbia iniziato ad allenarsi il figlio… lui risponde con un pizzico di ironia, goliardicamente,  ma  senza esitare “ Alla Parata … vasca da 50 metri a 10 corsie …. forse l’acqua è un po’ freddina”… e i suoi interlocutori, ignari che si parli di un magnifico angolo del  nostro fiume Aniene, commentano “accidenti deve essere un bel centro …”.