Economia green, prodotti tipici, e-commerce e nuove tecnologie applicate all’ambiente nella Valle dell’Aniene. È un’esclusiva dell’Istituto “Rosmini” di Tivoli. Gli Open-Day tra dicembre e gennaio.

Con l’esempio di Greta Thunberg, migliaia di ragazzi in tutto il mondo sono scesi in piazza per chiedere politiche a favore di uno sviluppo sostenibile. È una nuova economia, quella che si sta facendo strada: nuove tecnologie applicate all’ambiente, moda country e turismo rurale per ospitalità e cerimonie in campagna, trasformazione e commercializzazione dei prodotti, anche con il web e l’e-commerce.

L’Istituto “Antonio Rosmini” ha ideato un corso per creare queste nuove professioni del domani. La scuola si trova a Tivoli in posizione centrale, ben raggiungibile con i mezzi pubblici da tutte le località dei dintorni, ed è circondata da un’area verde con una palestra e campi di calcio. Il corso di Tecnico agro-ambientale ha la durata di 4 anni, fino al diploma professionale. Con 3 anni, invece, si ottiene la qualifica professionale di Operatore agro-ambientale. I titoli sono riconosciuti in tutta l’Unione Europea. L’iscrizione è finanziata dalla Regione Lazio per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

È una grande occasione per i ragazzi e le ragazze che amano l’economia green e che vogliono studiare in una scuola all’avanguardia, che associa le lezioni a ore di pratica e stage in aziende agricole, agriturismi e grandi ville. Nella gita di primavera, inoltre, oltre alle città d’arte, gli allievi visiteranno grandi imprese del settore agro-alimentare, biologico e turistico. Sabato 18 gennaio, dopo la giornata del 14 dicembre, ci sarà l’Open Day.