Sabato 29 febbraio il Convento di San Francesco a Subiaco risuonerà sulle note di Palestrina, Bach, Mozart, Caccini e tanti altri. Si tratterà di un evento a scopo benefico offerto dal coro polifonico G. Carissimi di Marino e diretto dal maestro Massimiliano Stival (pianoforte Daniela Calzetta e Sara Cossu, flauto Emanuela Lilli, clarinetto Donatella D’Ottavi, percussioni Marco Toti e sop solista Laura De Angelis). Obiettivo di questo concerto sarà sostenere con libere offerte il convento che necessita di un costante lavoro di cura e protezione per poter custodire i tesori che contiene. Vi basterà guardare con cura la locandina con cui questo trionfo di musica solidale viene promosso. Si tratta dell’affresco intitolato “Nascita della vergine”, opera di Antonio Bazzi, da tutti conosciuto come il Sodoma. Sabato quindi siamo tutti invitati a sostenere con un piccolo gesto il convento affinché disponga dei mezzi necessari per preservare le sue bellezze e consegnarle alle future generazioni affinché possano conoscerle, amarle e proteggerle.