Riceviamo e pubblichiamo la nota degli esponenti politici del Movimento Insieme a seguito della decisione di una parte di staccarsi dal percorso intrapreso sette anni fa con il sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti.

“Nelle ultime settimane alcuni nostri amici hanno deciso di lasciare il Movimento Insieme e dobbiamo ammettere che questa scelta è stata per tutti dolorosa, poiché con alcuni di loro ben sette anni fa abbiamo intrapreso il viaggio nella politica civica cittadina, abbiamo gioito, progettato e sognato.
L’amore per la nostra città e la volontà di dare un contributo concreto in termini di idee ed attività ha sempre guidato il nostro operato, sin dal momento in cui abbiamo deciso di candidarci con Giuseppe Proietti, insieme agli altri movimenti civici. Nel tempo trascorso alcuni amici hanno condiviso il cammino, altri si sono uniti e altri ancora hanno deciso di percorrere strade diverse, ma chiunque si sia avvicinato a noi ha sempre trovato la stessa professionalità, lo stesso spirito di condivisione, la stessa assenza di protagonismi, gli stessi valori e gli stessi principi.
Dare il nostro contributo alla politica cittadina, sedendo tra i banchi della maggioranza, è per noi un onore che affrontiamo quotidianamente con serietà e senso di responsabilità. Non possiamo, infatti, dimenticare la fiducia che ci è stata riconosciuta dai nostri concittadini, consentendo al Polo Civico guidato da Giuseppe Proietti di vincere le elezioni ed al Movimento Insieme di essere la lista con il maggior numero di consensi. Allo stesso modo non possiamo dimenticare gli importanti successi che grazie all’impegno della nostra Lista sono stati conseguiti in questi anni (gestione dei rifiuti, Rocca Pia, videosorveglianza).
Il primo anno di questa seconda consiliatura è stato, per molti versi, difficile e complesso. La vita di tutto il Paese, inclusa la nostra città, è influenzata, ed in alcuni casi stravolta, dall’emergenza sanitaria e dal conseguente impatto sull’economia. Il Comune di Tivoli – come tutti – sta attraversando un periodo complicato che solo attraverso il contributo collettivo potrà essere superato. Ora più che mai la nostra città ha bisogno di solidarietà e partecipazione. Le difficoltà e le insoddisfazioni di oggi non devono e non possono essere motivi validi per allentare l’impegno iniziale creando squilibri che non servono a risolvere i problemi, piuttosto a peggiorarli. Con queste convinzioni, rispettando ma non condividendo le scelte di chi ha deciso di allontanarsi, il Movimento Insieme continua ad esserci con rinnovata energia, pronto a scommettere su sé stesso e su questa amministrazione, poiché crediamo nel lavoro quotidiano come strumento per la crescita della comunità. Siamo certi che tra qualche anno potremo guardare indietro vedendo che la città ha proseguito con successo la strada tracciata sette anni fa dal Polo Civico.
La città in questo momento ha bisogno di certezze e non di dubbi, di risposte e non solo di domande: noi ci siamo e continueremo a lavorare Insieme per il bene di Tivoli”.