“Abbiamo provato, in questo Natale particolare per tutti i cittadini, a regalare a Proietti un po’ di democrazia, ma il Sindaco e suoi l’hanno rifiutata.
Sono mesi che ci battiamo per far istituire in consiglio comunale la commissione speciale per fronteggiare l’emergenza Covid, in altri comuni è stata accolta da maggioranza e opposizione questa proposta, ma a Tivoli no.
Nel consiglio comunale di ieri Proietti, che tanto sbandiera collaborazione e solidarietà, ha respinto definitivamente la nostra proposta, proposta che voleva essere di aiuto per la cittadinanza ed istituire una cabina di regia per le attività produttive, i servizi sociali, la scuola, la mobilità, la sicurezza urbana,  e soprattutto la salute pubblica.
Sarebbe stata una commissione senza gettone di presenza per non gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini, sarebbe stata operativa a l 100% senza distinzione tra maggioranza e opposizione. Ma forse è proprio questa la vera allergia di Proietti: alla democrazia e la trasparenza.
Auguriamo a tutti i cittadini di passare delle serene feste, per quanto possibile in questo periodo.
Noi ce la stiamo mettendo tutta nel difendere gli interessi collettivi. Con la consapevolezza che insieme si è più forti e ci si tutela vicendevolmente.
La Lega e Amore per Tivoli ci sono, sempre”, così in una nota.